it
Le Nostre Ricette

Crostata con ripieno cremoso di Savoiardi e pesche

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 22 CM

Per la pasta frolla

- 300 g di farina 00
- 150 g di burro
- 100 g di zucchero semolato
- 1 uovo grande
- 1 limone bio, la scorza grattugiata

Per il ripieno

- 100 g di Savoiardi Forno Bonomi 
- 3 uova medie
- 200 g di zucchero
- 1 limone bio, la scorza grattugiata
- 20 ml di marsala
- 180 ml di panna
- 70 ml latte intero
- ½ cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la superficie

- 20 g di confettura di pesche
- 280 g di pesche sciroppate (o fresche)

PROCEDIMENTO

Iniziare a preparare la frolla: mescolare la farina e lo zucchero in una ciotola capiente, unire il burro freddo tagliato a pezzetti e impastare velocemente con la punta delle dita fino a ottenere un composto sabbioso.

Aggiungere la scorza di limone, l’uovo grande e continuare a impastare velocemente, fino a raggiungere un composto liscio e omogeneo. Avvolgerlo con pellicola per alimenti e lasciarlo riposare in frigorifero per 30-45 minuti.

Imburrare una teglia con fondo amovibile da 22 cm. Preriscaldare il forno a 180°. Riprendere la pasta frolla e stenderla a uno spessore uniforme, di circa 4-5 mm, cercando di formare un disco. Adagiare il disco di pasta frolla nello stampo imburrato ed eliminare la pasta frolla in eccesso.

Tagliare una parte di Savoiardi Forno Bonomi a metà e, partendo dal centro, riempire il fondo della crostata. Tagliare i savoiardi restanti in pezzi più piccoli in modo da riempire anche gli spazi vuoti (vedi foto).

Sbattere le tre uova in una ciotola con i 200 g di zucchero. Unire latte, panna, marsala, vaniglia e scorza di limone e mescolare per ottenere una miscela omogenea. Versarla poco per volta sullo strato di savoiardi, aspettando che i savoiardi la assorbano lentamente.

Infornare la crostata per 40-45 minuti, fino a quando sarà dorata in maniera uniforme. Lasciarla raffreddare completamente.

Estrarre la crostata dallo stampo e decorarla con le pesche precedentemente tagliate a fette. Spennellare le pesche con la confettura e conservare in frigo fino al momento di servire.

 

Ricetta di Antonella Pagliaroli, autrice di @frames_of_sugar

 

Condividi l'articolo